Articoli

, , , ,

Cestini di pane

Fotografia Cecilia Campolonghi http://www.ceciliacampolonghi.it/food/

Cestini di pane

CESTINI DI PANE

Ingredienti per 10 cestini
300 gr farina 00
60 gr burro
100 gr acqua fredda
un pizzico di sale

Metti la farina in una ciotola e aggiungi il burro morbido a dadini e l’acqua. Impasta bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto che lascerai riposare per mezz’ora in frigorifero.
Poi stendi la pasta in una sfoglia sottile su un piano infarinato e forma prima dei dischi di 15 cm circa di diametro e poi taglia una griglia con un coltello oppure con l’apposito rullo. Imburra  e infarina la parte esterna di dieci stampini rotondi a bordo alto del diametro di circa 12 cm e capovolti e rivestili con un disco di pasta premendo sui lati. Inforna per 10 minuti a 180˚ e capovolgi delicatamente lo stampo appena tolto dal forno. Ti resterà il cestino che farai raffreddare.
Questi cestini sono ottimi per servire insalate miste colorate.

, , , , , , , ,

Pollo con riso venere e carote


Il pollo accompagnato dal riso venere e dalle carote è un piatto unico, leggero perchè povero di grassi.
Il limone conferisce freschezza oltre che vitamina C e le carote vitamine A e B
Le spezie permettono di utilizzare pochi grassi.
La carne bianca apporta proteine e il riso integrale carboidrati e fibre.
La carota ha proprietà toniche, rimineralizzanti, depurative, rinfrescanti, contribuisce a rafforzare le immunità naturali. Ricca di elementi minerali in particolar modo di potassio, sodio e calcio.
Lo zenzero è digestivo, antiossidante, antinfiammatorio, antipiretico, tonificante.
La mandorla aggiunta alle verdure sostituisce l’apporto proteico di una bistecca ( 20-30 mandorle). Riequilibrante del sistema nervoso, rimineralizzante, antisettico e lassativa.

Ingredienti per 4 persone
Per i cestini
2 fogli di pasta fillo
per il riso
320 gr di riso nero ( venere)
1 scalogno
1 mazzetto di erbe aromatiche ( timo, rosmarino, basilico)
10 gr di olio evo
1 spicchio di aglio
100 gr di vino bianco secco
30 gr di parmigiano grattugiato
Brodo vegetale o acqua bollente salata.
Per i bocconcini
500 gr di petto di pollo
2 spicchi di aglio
2 cucchiai di miele
1 limone biologico
2 cucchiai di peperoncino tritato
erbe aromatiche
1 cucchiaio di farina
olio evo
100 gr di vino bianco secco
sale
Per le carote
6 carote medie
1 pezzetto di zenzero fresco
sale
olio
100 gr di mandorle pelate ( anche già affettate)

Pulire e lavare le carote.
Tagliarle prima a metà e poi a losanghe.
Tostare le mandorle e poi tritarle grossolanamente, tenendone da parte qualcuna.
Grattugiare e poi strizzare lo zenzero fresco.
Mettere in una padella l’olio.
Aggiungere le carote e fare saltare prima a fiamma alta e poi continuare la cottura a fiamma bassa, aggiungendo il sale.
Appena le carote sono semicotte, aggiungere il succo di zenzero ed infine le mandorle.

Preparare i cestini di pasta fillo tagliando dei quadrati di circa 20 cm di lato e adagiarli sopra dei pirottini capovolti e ben imburrati. Infornare per circa 10 min. Togliere dal forno, lasciare raffreddare e separarli dai pirottini

Tagliare i petti di pollo a losanghe piccole.
In una bacinella preparare la marinatura con il miele,il succo del limone, il peperoncino,l’aglio schiacciato e l’olio e le erbe aromatiche tritate.
Unire i pezzi di pollo e mescolare bene. Lasciare marinare per 30 minuti o più.

Intanto preparare il riso.
Tritare le erbe aromatiche. Mettere da parte.
In una pirofila mettere il vino, lo scalogno e l’aglio e metà delle erbe tritate e fare appassire.
Aggiungere il riso. Fare insaporire.
Irrorare con il brodo a poco a poco come per fare un risotto.
Cuocere il tempo necessario.
Quando il riso è cotto, spegnere il fuoco, mantecare con il parmigiano e le restanti erbe.
Dopo di che, appena freddato, mettere il riso nei cestini di pasta fillo.Aggiungere le carote.

Tornare al pollo.
Scaldare una padella e mettere a rosolare il pollo con qualche cucchiaio di marinata. Aggiungere, se lo richiede, qualche cucchiaio di acqua bollente.
Aggiustare di sale e cuocere 10/15 minuti a fuoco medio. 3 minuti prima di spegnere il fuoco spolverare con la farina e mescolare bene.

Impiattare il pollo con il riso venere e carote come nell’immagine.

, , , , , ,

TORTA DI ROSE


TORTA DI ROSE

350 gr di farina
150 gr di latte
30 gr di olio evo
3 tuorli d’uovo
20 gr di lievito di birra
due cucchiaini di sale
20 gr di zucchero ( per la versione dolce)
una manciata di spinaci lessati e tritati ( per colorare l’impasto di verde)
un cucchiaio di concentrato di pomodoro ( per colorare l’impasto di rosso)

In una ciotola sciogliere il lievito con il latte a temperatura ambiente, unire l’olio, la farina e il tuorlo. impastare. Per ultimo aggiungere il sale.
Quando l’impasto è omogeneo e liscio, stenderlo in un rettangolo largo 80 cm e lungo 50. Oppure fare due rettangoli più piccoli, nel caso si è scelto di fare più colori.
Tenere il lato lungo verso di voi.
Farcire tutta la pasta, tranne 2 cm del bordo di un lato lungo opposto a voi.
Arrotolare partendo dal lato lungo vicino a voi e sigillare quando si arriva alla fine.
Con un coltello affilato tagliare trasversalmente il rotolo ottenuto ottenendo dei cilindretti di circa 4 cm.
Disporre i cilindri in piedi in una teglia formando un fiore, leggermente scostati fra di loro.
Mettere a lievitare il composto finchè raddoppia. Spennellare la superficie con l’albume avanzato.
Accendere il forno a 180° statico e cuocere per circa 30 minuti.
Sfornare, salare e lasciare raffreddare.
IMG_0947

IMG_0927
Per le farcie salate:
– salsiccia e cipolla
– prosciutto e mozzarella
– brie o formaggio saporito filante
– ricotta e spinaci
– peperoni e acciughe

Per le farcie dolci
– zucchero e burro
– miele e noci
– burro e cannella
– marmellata
– crema gianduia
– burro e gocce di cioccolato fondente
– mela grattugiata, succo di limone e uvetta

, , , , , , , ,

BOCCONI FARCITI DI PATATE E ERBETTE

Ottima ricetta da servire per un buffet o per un pranzo rustico tra amici. Semplice da realizzare. Si può preparare anche un giorno prima: sarà tutto più buono. La foto è presa in prestito da chi mi ha suggerito la ricetta.

Ingredienti per 16 bocconi circa

per la pasta:

– 320 gr di farina

– 1 cucchiaio di lievito per torte salate

– 1 uovo intero + 1 tuorlo

– 100 ml di olio evo

– 1 cucchiaino di aceto

– sale e pepe

Per il ripieno:

– 400 gr di erbette

– 1 cipolla grande

– 2 grosse patate lessate

– 1 cucchiaio di aceto

– 200 gr di gorgonzola piccante o formaggio stagionato preferito

– olio evo

– sale

– pepe

Preparare la pasta mescolando alla farina il lievito e il sale. Fare una fontana sul piano di lavoro e aggiungere i restanti ingredienti.Impastare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Farlo riposare in frigorifero per circa 60 min.

Lavare le erbette e tagliarle a listarelle. Affettare le cipolle e poi tritarle grossolanamente. Tagliare anche le patate a dadini.

In una padella aggiungere l’olio, le cipolle e le erbette. Regolare di sale e pepe e aggiungere l’aceto. Cuocere finchè si appassiscono. Aggiungere alla fine i dadini di patate.

Prendere la pasta, dividerla in 4 parti. Stendere ogni parte a forma di rettangolo. Distribuire su ciascuno il ripieno a formare un cordone. Avvolgerlo con i due lembi di pasta. Praticate manualmente delle strozzature ad intervalli di circa 5 cm. Con un coltello tagliate in corrispondenza di ogni strozzatura. Prendete in mano ogni boccone, cercate di chiuderlo ad una estremità pinzettando la pasta. Inserire un dadino di formaggio dall’altra estremità e chiudere un pò.

Allineare i bocconi su una placca rivestita di carta forno. Spennellare con tuorlo d’uovo e infornare a 180° per circa 40 min o finchè sono lievitati e dorati.

Servire tiepidi o freddi.

LASAGNE DI PANE E UOVA

Ingredienti per 4 persone

2 o 3 dischi di pane carasau

4 uova

250 ml di salsa di pomodoro

1 mozzarella di bufala

qualche foglia di basilico

¼ di cipolla

olio evo

sale

pepe

parmigiano reggiano grattugiato q.b

Preparare il sugo di pomodoro, facendo appassire la cipolla tritata in un filo di olio.

Togliere la cipolla e aggiungere la salsa e qualche foglia di basilico.

Fare cuocere finche’ il sugo si addensa.

Nel frattempo tagliare a fette sottili la mozzarella e metterla in un colino a sgocciolare.

Aggiungere le uova sgusciate intere nel sugo e senza rigirarle, coprire finche’ non si rassoda completamente l’albume.

Comporre la lasagna come segue:

un cucchiaio di salsa

un fetta di pane carasau

un cucchiaio di salsa

la fetta di mozzarella

qualche foglia sminuzzata di basilico

una fetta di pane

l’uovo intero

una fetta di pane

un cucchiaio di salsa

formaggio abbondante

Servire calda

Eventi

Nessun risultato

Spiacente, nessun articolo corrisponde ai tuoi criteri